Spiritualità

LE BEATITUDINI: Il ritratto del discepolo

Le beatitudini ci permettono di dipingere con una certa chiarezza il ritratto del Discepolo. La prima e l’ottava beatitudine promettono come ricompensa il Regno dei Cieli, e sono le uniche a contenere una promessa formulata al presente. Il Regno dei Cieli non è una consolazione “da attendere” nel futuro: il discepolo vive già nel Regno. …

LE BEATITUDINI: Il ritratto del discepolo Leggi altro »

AL CENTRO C’È L’UOMO

Che cosa sia un vangelo, sicuramente tutti i cristiani e molti non cristiani lo sanno. Come spesso ci accade, è più facile avere un’idea di che cosa è, che saperlo spiegare. Anche se, a volte, se fossimo costretti a offrire delle spiegazioni, potremmo scoprire altre cose che magari avevamo davanti agli occhi, ma non riuscivamo …

AL CENTRO C’È L’UOMO Leggi altro »

La gioia di essere discepoli

Introduzione: Discepoli si diventa: Gv 13,21-29 Nel Vangelo di Giovanni il rapporto di Gesù con i suoi discepoli è molto particolare e diverso da quello che viene raccontato negli altri tre Evangeli. Ci sono persone che ci attraggono la prima volta che le incontriamo, perché ci colpiscono lo sguardo dei loro occhi, o un gesto, …

La gioia di essere discepoli Leggi altro »

AMANTI COME DIO

I cristiani sanno che Gesù ha concentrato tutta la legge nel comandamento dell’amore: ama Dio e ama il prossimo (cfr. Mt 22,36-40; Mc 12,28-34; Lc 10,27). Non si tratta però di un comandamento, per così dire, esteriore. Per capirci, “se mi vuoi bene, imprestami dieci euro” è un appello esteriore: il voler bene non si …

AMANTI COME DIO Leggi altro »

Ain karim: l’esperienza di Elisabetta

“Vedi: anche Elisabetta, tua parente, nella sua vecchiaia, ha concepito un figlio e questo è il sesto mese per lei, che tutti dicevano sterile: nulla è impossibile a Dio”. (Lc 1,36) Queste parole dell’angelo continuano a risuonare nel cuore di Maria, nel momento in cui ella decide di recarsi a visitare sua cugina Elisabetta. Il viaggio sarà abbastanza lungo, …

Ain karim: l’esperienza di Elisabetta Leggi altro »

AL SEPOLCRO: DISCEPOLE CUSTODI E TESTIMONI DI UN MISTERO

(Mt.28,1-10) (Mc.16,1-11) (Lc.24,1-11) Dopo gli eventi della morte e della deposizione del corpo di Gesù, dopo il sabato, ricorda l’evangelista Matteo, quasi ad annunciare qualcosa di nuovo per quel primo giorno della settimana, senza aspettare il sorgere del sole, ma ancora all’albeggiare del giorno, Maria Maddalena e l’altra Maria si recano a far visita al …

AL SEPOLCRO: DISCEPOLE CUSTODI E TESTIMONI DI UN MISTERO Leggi altro »

MARIA, LA PRIMA DISCEPOLA

La personalità forte e illuminata di Maria Per comprendere il discepolato di Maria è, in primo luogo, necessario comprendere la sua personalità femminile. I Vangeli ci offrono pochi indizi, è vero, ma sufficienti a ricostruire il profilo di Maria, e il suo modo originale di essere donna e di entrare in relazione con Dio e …

MARIA, LA PRIMA DISCEPOLA Leggi altro »

UMANO È ESSERE TENTATI

Il racconto dei vangeli fa iniziare la vicenda pubblica di Gesù dall’incontro con un profeta strano, Giovanni, che pretende di fare da tramite tra il pentimento dell’uomo e il perdono da parte di Dio con il rito particolare del battesimo (al punto che tale personaggio sarà conosciuto semplicemente come il Battista, “il battezzatore”). Gesù va …

UMANO È ESSERE TENTATI Leggi altro »

Le donne di Betania, modello autentico di discepolato

Lc 10, 38-42 38Mentre erano in cammino, entrò in un villaggio e una donna, di nome Marta, lo ospitò. 39Ella aveva una sorella, di nome Maria, la quale, seduta ai piedi del Signore, ascoltava la sua parola. 40Marta invece era distolta per i molti servizi. Allora si fece avanti e disse: «Signore, non t’importa nulla che …

Le donne di Betania, modello autentico di discepolato Leggi altro »