LA BELLA NOTIZIA DELLA CROCE (Mc 9-10)

La prima parte del vangelo di Marco sembra concentrarsi su un Dio che, quando entra nel mondo, compie tutto ciò che l’uomo desidera: lo guarisce, lo sfama, lo libera da ogni condizionamento e soprattutto lo mette in condizione di incontrare in profondità gli altri esseri umani. È quello che Marco riassume nel fatto che Gesù […]

Condividi
Leggi di più

IL DISCEPOLO AMATO

Abbiamo la testimonianza nel Vangelo di una speciale predilezione da parte di Gesù per uno dei suoi discepoli, quello che lo stesso Vangelo chiama più volte «il discepolo che Gesù amava». A questo riguardo occorre dire alcune cose:»» Innanzitutto il «discepolo amato» rimane anonimo lungo tutto il racconto. La sua identificazione con l’Apostolo Giovanni è […]

Condividi
Leggi di più

IL DISCEPOLATO FEMMINILE

Maria di Nazareth Non possiamo parlare del discepolato femminile senza dare inizio con Colei che ascoltava la Parola e la guardava nel suo cuore. Parlare di Maria è sempre una grande gioia perché nelle Scritture sono a lei dedicate molte pagine e il Concilio Vaticano II nella Costituzione Dogmatica “Lumen Gentium” dedicata alla Chiesa nella propria […]

Condividi
Leggi di più

AL DI LA’ DELLE APPARTENENZE

Tante volte leggiamo i vangeli affrontando un brano in particolare. La liturgia stessa, che solitamente ce ne propone al massimo mezza pagina, ci aiuta ad andare in quella direzione, che è direzione utile perché ci stimola ad andare in profondità, ma che rischia di non farci più cogliere l’insieme, come quando studiamo le diverse opere […]

Condividi
Leggi di più

LE BEATITUDINI: Il ritratto del discepolo

Le beatitudini ci permettono di dipingere con una certa chiarezza il ritratto del Discepolo. La prima e l’ottava beatitudine promettono come ricompensa il Regno dei Cieli, e sono le uniche a contenere una promessa formulata al presente. Il Regno dei Cieli non è una consolazione “da attendere” nel futuro: il discepolo vive già nel Regno. […]

Condividi
Leggi di più

AL CENTRO C’È L’UOMO

Che cosa sia un vangelo, sicuramente tutti i cristiani e molti non cristiani lo sanno. Come spesso ci accade, è più facile avere un’idea di che cosa è, che saperlo spiegare. Anche se, a volte, se fossimo costretti a offrire delle spiegazioni, potremmo scoprire altre cose che magari avevamo davanti agli occhi, ma non riuscivamo […]

Condividi
Leggi di più

C’È UNA REGOLA?

Proviamo questa volta a non seguire un solo passo biblico ma a muoverci tra diversi episodi, a partire dai vangeli, che probabilmente conosciamo un po’ meglio e tra i quali è più facile non perderci anche se ci mettiamo a saltare di qui e di là. Il tema è persino un po’ pensato sulla nostra […]

Condividi
Leggi di più

La gioia di essere discepoli

Introduzione: Discepoli si diventa: Gv 13,21-29 Nel Vangelo di Giovanni il rapporto di Gesù con i suoi discepoli è molto particolare e diverso da quello che viene raccontato negli altri tre Evangeli. Ci sono persone che ci attraggono la prima volta che le incontriamo, perché ci colpiscono lo sguardo dei loro occhi, o un gesto, […]

Condividi
Leggi di più

AMANTI COME DIO

I cristiani sanno che Gesù ha concentrato tutta la legge nel comandamento dell’amore: ama Dio e ama il prossimo (cfr. Mt 22,36-40; Mc 12,28-34; Lc 10,27). Non si tratta però di un comandamento, per così dire, esteriore. Per capirci, “se mi vuoi bene, imprestami dieci euro” è un appello esteriore: il voler bene non si […]

Condividi
Leggi di più

Ain karim: l’esperienza di Elisabetta

“Vedi: anche Elisabetta, tua parente, nella sua vecchiaia, ha concepito un figlio e questo è il sesto mese per lei, che tutti dicevano sterile: nulla è impossibile a Dio”. (Lc 1,36) Queste parole dell’angelo continuano a risuonare nel cuore di Maria, nel momento in cui ella decide di recarsi a visitare sua cugina Elisabetta. Il viaggio sarà abbastanza lungo, […]

Condividi
Leggi di più