CONSOLATA

La devozione alla Madonna Consolata nasce a Torino, in Piemonte, e si estende dapprima alla regione, quindi al mondo intero, con le missioni che portano il suo nome. 

«Non è la Santissima Vergine sotto il bel titolo di Consolata la nostra Madre, e noi suoi figli?

Sì, nostra Madre tenerissima, che ci ama come la pupilla dei suoi occhi, che ideò l’Istituto e lo sostenne spiritualmente e materialmente.

Siete le predilette della Consolata, un miracolo vivente delle grazie della Madonna; dovete avere qualche cosa di speciale, una santità diversa, un carattere specifico.

Il nome che portate, deve spingervi a divenire ciò che dovete essere»

(Beato Giuseppe Allamano)
Beato Giuseppe Allamano: fondatore degli Istituti missionari della Consolata e rettore del Santuario della Madonna per 46 anni. In lei ha intravisto i tratti della Missionaria della Consolata, donna di Dio, tutta per l'umanità.
Siamo Figlie, Missionarie della Consolata

Come Maria, siamo consolate per consolare. 

Da un cuore consolato scaturisce vita per i fratelli e sorelle. 

Ecco una bella riflessione: 

Nei quattro Continenti dove siamo presenti,

la Consolata è una mamma amata:

La Consolata veste gli abiti

dei popoli che la amano. 

I popoli vestono la Consolata

dei propri colori e tratti.