Andare

ESTER, LA FESTA NASCOSTA

“Hadàssa, cioè Ester”: questo è il doppio nome della protagonista dell’omonimo libro biblico (2,7). E mentre il nome ebraico Hadàssa sembra essere riconducibile a hadàs, il “mirto”, la pianta che costituisce uno dei simboli del ritorno d’Israele dall’esilio babilonese verso la propria terra, secondo quanto scrive il profeta Isaia: “Invece di ortiche crescerà mirto” (Is 55,13), il …

ESTER, LA FESTA NASCOSTA Leggi altro »

NEL POPOLO DI DIO NON CI SONO STRANIERI

La mobilità umana è un connotato fondamentale della storia e una caratteristica strutturale del mondo attuale. Le migrazioni hanno assunto oggi specificità inedite che richiedono continuamente nuove soluzioni e una riflessione ampia che consideri le implicazioni economiche, politiche, sociali, culturali e spirituali di questo fenomeno. Tale cambiamento profondo delle nostre società non può che informare anche la nostra analisi e la nostra pratica della missione, tra l’ad gentes e l’inter gentes, ovvero le persone con cui già con-viviamo.

INSOPPORTABILI. PERÒ SIMPATICI

“Prima di questo viaggio, odiavo i vietnamiti, ma adesso… mi sono diventati addirittura simpatici!”, confessa Vet, mentre stiamo rientrando in Cambogia, dopo alcuni giorni trascorsi in Vietnam. Effettivamente l’accoglienza ricevuta è stata a dir poco sorprendente: non c’è stato pranzo o cena che non sia stato offerto da qualcuno, e anche le suore che ci …

INSOPPORTABILI. PERÒ SIMPATICI Leggi altro »

Benedetta e prediletta!

Sono arrivata in Kirghizistan balbettando qualche parola di russo, senza conoscere nessuno, senza avere programmi, senza sapere dove, come e con chi avrei vissuto. Così ho capito meglio che la sorpresa e l’attesa sono fra le cose importanti da imparare nella vita. La sorpresa, come quella di Maria di fronte all’angelo; e il saper aspettare …

Benedetta e prediletta! Leggi altro »

Le suore? Vengono da Marte

Sr. Yudith Kikoti è originaria del Tanzania. Missionaria della Consolata dal ’91, ha vissuto 20 anni di intensa e variegata esperienza missionaria in Colombia, ricoprendo anche l’incarico di superiora regionale. Già ‘pioniera’, a lei abbiamo chiesto di raccontarci come affronta questo nuovo inizio in Kirghizistan e quali atteggiamenti favoriscono l’avvio di una presenza missionaria inedita. Se confronto la …

Le suore? Vengono da Marte Leggi altro »

Mi chiamo Perlimaa

Anche la chiesa in Mongolia è un piccolo gregge, composto per lo più da persone adulte che, entrate in contatto con i missionari stranieri presenti nel paese dagli anni 90, hanno conosciuto il Dio della Misericordia e hanno accolto il Vangelo. Abbiamo ascoltato e raccolto la voce di Perlimaa, una delle prime ad abracciare la …

Mi chiamo Perlimaa Leggi altro »

QUANDO ‘LORO’ DIVENTA ‘NOI’

Sono Adanech Mitiku Shawo, originaria del Kaffa, in Etiopia, regione che il beato Giuseppe Allamano aveva sognato come primo campo apostolico per i suoi missionari. Ci andarono, poi, e fondarono anche la mia parrocchia; per questo sento di essere porzione di quel seme da loro gettato: ho 32 anni e sono Missionaria della Consolata. In …

QUANDO ‘LORO’ DIVENTA ‘NOI’ Leggi altro »

La vera novità? La vita della gente

Il Kazakistan? È dietro l’angolo, cosa credete? Lo abbiamo capito all’improvviso quando abbiamo cominciato a riflettere sul tema che ci era stato assegnato: raccontare come si svolge una nostra settimana a Zhanashar. Ci siamo accorte, cioè, che la nostra vita, e la vita della gente che è con noi, segue grossomodo le ‘regole’ che sono …

La vera novità? La vita della gente Leggi altro »

PANDECONOMIA

Il 2020 e il 2021 sono stati anni in sospeso, possiamo dire vissuti col fiato sospeso: senza progettualità, senza prospettive, se non il vivere giorno per giorno. Per questo sembrano anni non vissuti, eppure c’è qualcosa che rimane e travalica nel 2022, qualcosa di più grave della malattia e della crisi sanitaria, più problematico degli …

PANDECONOMIA Leggi altro »