Quattro chiacchiere con.. Suor Yudith

Missionarie della Consolata in Kirghizistan

Suor Yudith, missionaria della Consolata tanzaniana, ha una ricca esperienza missionaria in Colombia, ed ora in Kirghizistan: vi invitiamo a fare quattro chiacchiere con lei…

Qual è il dono più grande che ti ha fatto Colombia?

Certamente di vivere la allegria della mia consacrazione, di saper ricevere e dare, scambio di valori umano e cristiano. Mi ha fatto sentire a casa

Qual è il dono che ti sta facendo Kirghizistan?

E’ il risveglio della mia consacrazione attraverso le tante domande che mi fanno sull’ opzione della mia vita consacrata. Mi chiedono: “Perché sei una donna senza marito?” “Perché sei così felice vivendo da sola, senza figli?”

Questo mi aiuta ogni giorno a rinnovare il mio SI al Signore e vivere più felice e contenta

Che cosa è fondamentale per una missionaria della Consolata, in qualsiasi missione si trova?

E’ la passione per Dio e per la missione, senza dubbio. Questo è fondamentale per una missionaria: darsi senza misura. Testimoniare che la vita come una persona consacrata, annunciare con allegria il Cristo risorto, più con la vita.

Come pensi l’ ad gentes, oggi che ti trovi in Asia?

L’ ad gentes oggi ha bisogno di una grande rinuncia di se stessi: ha bisogno di donazione, una grande rinuncia anche per le comodità che offre il mondo. L’ ad gentes oggi ci chiama ad uscire, ad uscire anche dai nostri schemi. L’ ad gentes dobbiamo ricordare che non è turismo: non è andare un giorno, o due… no: l’ad gentes ci chiama più verso un sacrificio.

1 commento su “Quattro chiacchiere con.. Suor Yudith”

  1. Bravíssima, Sorella. Il SIGNORE ti conservi e ti dia lá Sua presenza ad ogni passo, nella MISSIONE Che OGGI ti affida. Lá mia PREGHIERA, OFFERTA, NOSTALGIA e AFFETTO… E TANTA GIOIA MISSIONÁRIA, in particulares, celebrando, anche da lontano, il Centenário del mostro arrivo e MISSIONE in TANZANIA. QUANTA VITA, QUANTA GRAZIA. MAGNIFICAT.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *