Nuove Direzioni Regionali

Sono passati 28 anni da quel giorno straordinario quando, il 7 ottobre 1990, il nostro cuore di figlie e figli traboccava di felicità al vedere il nostro Padre proclamato Beato

Che allegria poterlo celebrare, ringraziare e ascoltare ancora una volta: Vi benedico! Avanti in Domino!”  

Quest’anno l’anniversario di Beatificazione di Padre Fondatore, il Beato Giuseppe Allamano, segna un passo storico per la nostra congregazione: iniziano le nuove regioni continentali: la Regione America e la Regione Africa, secondo quanto il Capitolo Generale del 2017 ha stabilito per ridisegnare le nostre presenze, e si uniscono alla già collaudata Regione Europa.

 

La nuova Direzione della Regione Europa: da sinistra: suor Linda, SUor Felicita, suor Luisa Elvira, suor Maria Luisa (superiora regionale) e suor Margarita

“Ringraziamo il Signore per tutti i passi fatti lungo questo percorso di “Rinascita” per la vitalità della nostra famiglia – scrive la Direzione Generale – siamo tutte nella Barca che è l’Istituto per navigare verso le rive a cui siamo chiamate. L’Unificazione  è un dono della famiglia e per la famiglia che si riconosce sempre più come Corpo unico e unito, in cui ogni membro è chiamato ad esprimere il meglio di sé per la vitalità del Corpo intero.

Direzione Regionale America: da sinistra: sr Graça M., Sr Lina, sr Gabriella (superiora regionale), sr M. Angelina e sr M. Dina

Un giorno di cambio, di passaggio, nel quale la gratitudine è il sentimento più forte: un GRAZIE alle direzioni regionali uscenti, per tutto il lavoro e l’amore donati a ciascuna sorella, e un GRAZIE anche alle nuove direzioni transitorie di America e Africa, che hanno accettato il delicato compito di condurre le nuove regioni nei primi passi di unificazione: infatti, in America si passa da 5 regioni (Stati Uniti, Colombia-Venezuela, Amazzonia, Brasile e Argentina-Bolivia) a una unica realtà continentale, e in Africa si passa da 4 circoscrizioni (DELK: Gibuti, Etiopia, Liberia e Kenya, Mozambico, Guinea Bissau e Tanzania) a un’unica regione per il Continente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *