Italia

l’Italia è formata da una penisola, situata al sud del continente europeo e bagnata dal mar Mediterraneo, e da varie isole, tra cui le maggiori sono Sicilia e Sardegna. Si estende su una superficie di 324 000 Km2 e confina a nord con Francia, Svizzera, Austria e Croazia: la maggior parte del confine è costituito dallo spartiacque alpino.

La parte continentale, costituita dall’arco alpino e dalla Pianura Padana, ha un clima freddo nell’inverno e caldo nell’Estate. La fauna e flora alpina sono caratteristiche: cervi, camosci, marmotte, aquile e falchi, insieme alla caratteristica stella alpina e ai rododendri sono simboli della regione. Il fiume Po percorre tutta la pianura Padana ed è fonte di acqua per l’agricoltura della zona. Le coste sono mitigate dalle acque calde del mar Mediterraneo, che producono inverni miti, mentre la zona montagnosa degli Appennini presenta inverni freddi e neve. Il sud presenta un clima più caldo, con estati molto calde e inverni meno freddi con la tipica flora e fauna mediterranea.

Con il referendum del 1946 gli italiani hanno scelto come forma di governo una repubblica parlamentare fondata sul lavoro, in cui il Presidente del Consiglio ha il potere esecutivo e il Parlamento il legislativo. Dal 1992 l’Italia fa parte dell’Unione Europea. Amministrativamente è divisa in 20 regioni.

la popolazione al censimento del 9 ottobre 2011 ammontava a 59.434.000 abitanti; ad aprile 2014 gli abitanti erano stimati in 60.780.000. Secondo Eurostat, al 1º gennaio 2015 l’Italia era il quinto Paese dell’Unione europea per popolazione immigrata, ovvero nata all’estero, con 5,8 milioni di immigrati, che significa il 9,5% della popolazione totale. Se per due secoli (XIX e XX) l’Italia fu un paese di migranti (si stimano 24 milioni di persone emigrate, soprattutto in America), oggi è una nazione che accoglie migranti. La comunità più numerosa è la rumena, con 1 151 395 cittadini al 1° gennaio 2016. Segue il gruppo degli albanesi e quello dei marocchini.

Fino al XIX secolo l’Italia non era un paese unificato, e la presenza degli spagnoli al Sud, dei Francesi al nordovest e degli austriaci al nordest ha influenzato la cultura delle varie regioni sia a livello linguistico che religioso e culturale in genere. Dagli anni Ottanta del XX secolo il flusso migratorio dapprima di Nordafricani, quindi di albanesi, rumeni e altre regioni dell’est Europa, e anche di Africa e Asia, ha fatto dell’Italia un paese multietnico e anche multireligioso: se la religione cattolica continua ad essere la maggioritaria, la presenza di numerose comunità di migranti ha fatto crescere il numero della comunità dei cristiani ortodossi e dei musulmani. La comunità ebraica è presente in Italia fin dai tempi dell’Impero Romano (comunità di Roma).

MC in Italia

Quattro passi nella storia…

Le nostre presenze OGGI

Torino - Casa Madre

E’ il CUORE dell’Istituto, aperta dal Fondatore il Beato Giuseppe Allamano nel 1912. Oggi accoglie le sorelle che vogliono vivere un tempo a contatto con le radici della famiglia missionaria, ed è sede degli Uffici Amministrativi per l’Italia e per tutta la Congregazione
null
null

Torino - San Michele

La comunità è impegnata nella gestione della Scuola Elementare e Materna. Nella parrocchia Sacro Cuore sono una presenza missionaria prendendo parte ad alcune attività. Lre sorelle mantengono contatti con gli ex allievi.

Torino - Le Vallette

Le sorelle sono impegnate nella pastorale parrocchiale, collaborando nella catechesi, nell’animazione liturgica e in attività caritative, nella visita agli ammalati e persone sole.
null
null

Caprie (TO)

Dal 2016 è sede del Noviziato Internazionale che accoglie novizie provenienti da tutte le parti del nostro mondo missionario.

Grugliasco (TO)

Casa di Sorelle anziane e malate autosufficienti che offrono nella preghiera la loro sofferenza per la missione della Chiesa. E’ anche sede della Redazione “Andare alle genti”,  e di altri uffici a servizio dell’Istituto Le sorelle collaborano nelle attività parrocchiali, nell’ accoglienza di persone e gruppi.
null
null

Venaria (TO)

Casa di cura per le Sorelle malate e anziane. E’ una comunità aperta a gruppi di preghiera e parrocchiali. Accoglie i parenti delle Sorelle residenti e alcune Sorelle sono coinvolte nelle attività della parrocchia.

Anfo (BS)

Nel paese natale della Beata Irene Stefani, la comunità è una presenza nelle attività parrocchiali e nell’animazione missionaria, conoscere la figura e la missione della nostra sorella Beata.
null
null

Albisano (VN)

Le sorelle sono impegnate nell’ animazione liturgica, catechesi e cura delle persone anziane e sole.

Diano Marina (IM)

La Comunità è a servizio della Casa per Ferie e accoglie Sorelle per periodi di vacanza, ospita il clero locale per giornate di incontri e ritiri, collabora con la parrocchia nella catechesi e altri servizi e iniziative varie.
null
null

Roma

La comunità è impegnata nell’animazione liturgica della cappella, succursale della parrocchia San Frumenzio, nella gestione della Casa per Ferie  per ospiti di passaggio, nella visita degli anziani e malati del rione, una Sorella è inserita nel settore USMI e altre varie attività.

Nepi (VT)

Sede della Direzione Generale e degli Uffici Generali della congregazione, la casa ospita gruppi e le sorelle sono impegnate nella pastorale parrocchiale e Caritas.
null
null

Martina Franca (TA)

Le sorelle collaborano nella parrocchia, con i confratelli IMC per l’Animazione Missionaria Vocazionale, per la pastorale giovanile e dei Migranti a livello diocesano, pastorale dell’ammalato e anima la liturgia in parrocchia, partecipa agli incontri e al servizio Caritas.

Scopri di più nei nostri racconti di missione

MC Italia nel web

Share