Guinea Bissau

La Guinea Bissau è uno dei più piccoli paesi del continente africano. Situato nella costa occidentale atlantica, confina con Guinea e Senegal. Il suo territorio è totalmente pianeggiante, bagnato da numerosi fiumi che nel loro estuario formano isole. Le spiagge sono particolarmente belle. Il suo clima è tropicale, con la stagione delle piogge che si distende da giugno a ottobre. Davanti alla capitale Bissau si trova l’arcipelago Bijagó, con i suoi 1500 kmq, delle cui isole non tutte sono abitate.

L’arcipelago Bijagó è stato dichiarato dall’UNESCO riserva della biosfera per il suo ricco ecosistema in gran parte incontaminato: 155 specie di pesci, delfini e trichechi marini, tartarughe e ippopotani di acqua salata.

Ex colonia portoghese, dalla quale è indipendente dal 1974, la Guinea Bissau è una repubblica democratica che negli ultimi anni ha subito un’instabilità politica marcata, con frequenti colpi di stato.  L’economia è più che altro di sussistenza e si basa su pesca ed agricoltura, rendendo la Guinea-Bissau uno degli Stati più poveri del Globo. L’esportazione più consistente è costituita dagli anarcardi. Il paese possiede risorse minerarie, ma non ci sono infrastrutture per la loro estrazione.

Vi sono numerosi gruppi etnici, tra cui il più numeroso è quello dei Balante. La lingua ufficiale è il portoghese, diffuso è il creolo, oltre alle lingue di ogni etnia. Nelle isole Bijagó sussiste un sistema sociale matriarcale, dove le donne scelgono il proprio marito, che non può rifiutare la scelta.

Circa la metà della popolazione pratica la religione animista, mentre il 40% è musulmana. Tra le culture più diffuse c’è quella dei Balante, al sud del paese

MC in Guinea Bissau

Quattro passi nella storia…

Le nostre presenze OGGI

Bissau

E’ la missione più recente del paese:  ospita la casa centrale per le sorelle della Guinea. Le sorelle sono impegnate nella pastorale della parrocchia, nell’Infanzia missionaria, con i giovani, nei servizi interni della congregazione.
null
null

Empada

Empada è la prima missione della Guinea Bissau: aperta 25 anni fa, è diventato un centro di prima evangelizzazione, che ora conta su un gruppo di cristiani che provengono dalla religione ancestrale.
Le sorelle lavorano nel campo sanitario, educativo (da pochi anni si è istituita la scuola superiore), nella lotta contro la denutrizione infantile.

Bubaque

La presenza nell’arcipelago Bijagó è una missione di inserzione  in un popolo nativo, ben identificato con le proprie radici culturali. Le sorelle visitano varie isole e lavorano nel settore sanitario e pastorale.
null

Scopri di più nei nostri racconti di missione

Share