IL FRUTTO DELLA VERA EDUCAZIONE….

Educare è come seminare: il frutto non è garantito e non è immediato, ma se non si semina è certo che non ci sarà raccolto (Carlo Maria Martini).

È una convinzione che l’educazione, contribuisce a costruire ponti e a trovare nuove risposte alle molte sfide del nostro tempo; allo stesso tempo  l’educazione, nella sua dinamica genera vita, “una vita tesa alla ricerca del bello, del buono, del vero e della comunione con gli altri per una crescita comune” (Papa Francesco).

Noi Suore Missionarie della Consolata sappiamo che  questa vita che si manifesta in un desiderio soprattutto dei più giovani, si trova anche nei frutti di un popolo educato. Sin dall’inizio abbiamo contribuito alla missione della chiesa, offerto nell’ambito educativo, orientato sempre al servizio della crescita alla piena maturità umana della persona camminando con loro nelle varie tappe di crescita.

Vediamo questa galleria fotografica che mostra il lavoro di educazione e formazione nei diversi contesti missionari.

Share

Giovani, voi aspirate a “prendere il volo”

“Quando Dio tocca il cuore di un giovane, di una giovane, questi diventano capaci di azioni veramente grandiose. Le “grandi cose” che l’Onnipotente ha fatto nell’esistenza di Maria ci parlano anche del nostro viaggio nella vita, che non è un vagabondare senza senso, ma un pellegrinaggio che, pur con tutte le sue incertezze e sofferenze, può trovare in Dio la sua pienezza” (Papa Francesco, giornata mondiale della gioventù 2017)

Le Missionarie della Consolata accompagnando i giovani li aiutano ad essere protagonisti della propria  storia e capaci di decidere per il loro futuro.

Queste fotografie rispecchiano alcune delle nostre presenze tra i giovani.

Share

UNA SCELTA PER LA VITA

La società di oggi propone incessantemente un profilo di essere umano perfetto, senza nessun difetto, senza difficoltà, per cui il dolore e la malattia sono esperienze che vengono sempre più oscurate, sottovalutate, se non ignorate. Però la malattia come esperienza di dolore e di limite è stata sempre una compagna di viaggio che coinvolge tutta la persona

In occasione della giornata Mondiale del Malato  (11 febbraio 2017) Papa Francesco insiste che “possiamo trovare nuovo slancio per contribuire alla diffusione di una cultura rispettosa della vita, della salute e dell’ambiente; un rinnovato impulso a lottare per il rispetto dell’integralità e della dignità delle persone, anche attraverso un corretto approccio alle questioni bioetiche, alla tutela dei più deboli e alla cura dell’ambiente”

Le Suore Missionarie della Consolata, fin dalla fondazione, si sono impegnate nel campo della salute, come scelta Evangelica, ad esempio di Gesù che cura e si prende cura del malato integrandolo nella comunità perché questa si assuma la responsabilità per la scelta per la vita.

Share

Evangelizzatori, che comunicano la gioia della fede

Giornata mondiale della vita Consacrata….

La Vita Consacrata comunica la gioia della fede a partire da una esistenza trasfigurata.

I consacrati sono messaggeri della gioia del Vangelo, uomini e donne che:

  • Annunciano la gioia del Vangelo che ha colmato la loro vita e trasformato il loro cuore.
  • Rispondono con generosità alle sfide di ogni tempo.
  • Offrono la vita per il Vangelo per annunciare a tutti la gioia del Regno.
  • Raggiungono tutte le periferie per incontrare i vicini e i lontani, senza escludere nessuno.
  • Entrati nel “dinamismo dell’uscita”, raggiungono il mondo intero per annunciare la gioia del Vangelo che è fonte di vita e di vita in abbondanza

“La speranza della Vita consacrata si fonda su Colui nel quale abbiamo posto la nostra fiducia (cfr 2 Tm 1,12) e per il quale «nulla è impossibile» (Lc 1,37). È questa la speranza che non delude e che permetterà alla vita consacrata di continuare a scrivere una grande storia nel futuro, al quale dobbiamo tenere rivolto lo sguardo, coscienti che è verso di esso che ci spinge lo Spirito Santo per continuare a fare con noi grandi cose”   (Papa Francesco)

Le Suore Missionarie Della Consolata, donne consacrate messaggere del Vangelo…

Share

“La donna saggia edifica la sua casa” (Proverbi 14, 1)

Il volto femminile della missione

“Grazie a te, donna, per il fatto stesso che sei donna! Con la percezione che è propria della tua femminilità tu arricchisci la comprensione del mondo e contribuisci alla piena verità dei rapporti umani ” (Giovanni Paolo II)

Noi Suore Missionarie della Consolata siamo impegnate nella promozione della donna perché l’esperienza e la realtà ci dimostrano che investire nella donna é promuovere la vita e perció il futuro dei popoli.

La donna è sempre nelle opzioni missionarie del nostro Istituto e questa galleria rivela la nostra scelta in tutte le nazioni dove siamo presenti.

Share

Mettersi in viaggio missionario

“ Il SIGNORE ti proteggerà, quando esci e quando entri, ora e sempre” (Sal.121, 8)

Ha detto Papa Francesco:  “mettersi in cammino è lasciare che Dio o la vita ci metta alla prova, mettersi in cammino è rischiare”

Dalla fondazione dell’Istituto il viaggio è una componente chiave che porta con sé una esperienza di novità  e allo stesso tempo la certezza  che nel viaggio non siamo  sole, ma che Dio è il nostro compagno di viaggio, che non riposa fino a quando siamo arrivate alla destinazione desiderata.

Le Missionarie della Consolata per mettersi in cammino usano diversi tipi di mezzi di trasporto…vi invitiamo a godere di queste fotografie che ci mettono in viaggio con loro.

 

Share

I SENTIERI MISSIONARI

“Come sono belli sui monti i piedi del messaggero di lieti annunzi che annunzia la pace, messaggero di bene che annunzia la salvezza.  (Is. 52,79)

Siamo inviate per i sentieri del mondo per camminare con i nostri fratelli e sorelle testimoniando la nostra fede in Cristo come annunciatori della sua consolazione.  I nostri piedi camminano velocemente perche il missionario, la missionaria si stanca soltanto quando non cammina.

Con queste fotografie camminiamo insieme alle Missionarie della Consolata per i sentieri della missione nel continente africano, americano, europeo e asiatico.

Share

La nostra missione tra i popoli indigeni in America

Noi, Suore Missionarie della Consolata, come consacrate per la missione, privilegiamo l’annuncio del Vangelo alle genti,  per questa ragione,  nel continente America, siamo particolarmente impegnate, nel ministero tra i popoli indigeni.

Camminiamo con loro approfondendo la loro cultura, li sosteniamo nelle lotte per i propri’ diritti (umani, sociali…) li accostiamo con grande rispetto delle loro manifestazioni religiose, promuovendo e sostenendo una formazione integrale. Apprezziamo l’esperienza dei loro valori culturali quali la reciprocità, la solidarietà, il rispetto per la natura, il senso del sacro, l’equilibrio esistenziale per il bene di tutti, l’amore e il rispetto per la terra, il lavoro, il coraggio e la tutela della comunità che supera ogni individualismo.

Questa galleria si propone di mostrare la  varietà dei popoli indigeni d’America , tra cui lavoriamo, pertanto  vi invitiamo a godere ed entrare nell’universo indigeno  attraverso l’immagine.

Share